“Impara il silenzio. Almeno quando sei con i tuoi amici, con le persone che ami, con la tua famiglia, quando sei qui con i tuoi compagni di viaggio, siedi a volte in silenzio. 

Non continuare a parlare, a fare pettegolezzi. 

Smetti di parlare, e non solo all’esterno – ferma anche il discorso interiore. 

Rimani in un intervallo, stai seduto senza far nulla, e sii solo presente per l’altro. 

Vedrai che presto scoprirai un nuovo modo di comunicare, che è il modo giusto”.

Osho.

***

Siamo troppo occupati.

Troppo occupati troppo distratti e anche diciamolo francamente troppo programmati.

L’Anima ne soffre (purusa nello yoga secondo una delle possibili interpretazioni).

Questo è un periodo in cui la nostra mente elabora tante strategie:

– liste di cose da fare

– programmi per il Capodanno

– promesse infinite per l’anno nuovo che sarà (l’ennesimo) l’anno di svolta.

Ecco una mini-pratica quotidiana per il periodo che stiamo per affrontare:

  1. Fai un rilassamento di 20 minuti, imposta il timer, copriti gli occhi e disconnettiti totalmente dal mondo (smartphone e tablets rigorosamente spenti);
  2. non guardare il cellulare durante i pasti, mettilo in un’altra stanza e spegnilo;
  3. ogni domenica guarda il calendario e guarda quello che puoi fare nella settimana entrante.

Questi sono tre semplici suggerimenti che ti aiuteranno a creare spazio ed a portare nella tua vita silenzio e uno stile di vita più semplice.

I benefici saranno evidenti: avrai più energia e questo porterà nella tua vita maggiore creatività.

In questa vita super-affollata di impegni, il vero lusso è imparare a concedersi un pò di tempo libero.

“Bisogna imparare a non fare nulla “  – scrive Judith Hanson-Lasater in Relax e Renew (Shambala Publications).https://www.shambhala.com

Niente musica, niente telefono, nessuna parola.

Niente.

Il tempo libero (o meglio dire liberato da impegni) è il balsamo più rinfrescante.

Immergiti nel silenzio e porta un pò di vuoto nella tua giornata.

p.s. Questa pratica è tutt’altro che una perdita di tempo. Provala.