Oggi condivido sul Lotoyoga le parole di un grande Maestro. Ogni parola di commento sarebbe superflua.

” Perchè cos’è la vita?

La vita è un’onda.

La luce succede alla notte, come la notte al giorno.

Il sole viene dopo le nuvole e le nuvole dopo il sole.
Ma tu pensi che sia scontato, che tu sia un’eccezione, tu vorresti vivere sempre al sole.
Ma quando un uomo vive sempre al sole, questo lo brucia, e i suoi occhi non sono più in grado di vedere bene.
Nessuno su questa terra può sopportare il sole di continuo.
C’è forse qualcuno che ne avrebbe voglia? No. Anzi la bellezza della vita sta proprio in questi alti e bassi.
Uno stato di continua felicità diverrebbe ben presto noia. Non si può vivere così.

Tu hai bisogno di un piccolo scossone di tanto in tanto, per capire dove sei e dove dovresti essere.

Ecco perchè noi definiamo la vita come un moto oscillante, un’onda! La vita si muove come un’onda.

Che cosa ci aspettiamo dalla vita? A che cosa aspiriamo con tutte le nostre forze?

Ci auguriamo di avere una ragione neutra, che possa comprendere l’onda.

Sapete cos’è il surf.

Coloro che lo praticano vanno in mare solo quando vi sono onde alte. E’ così che si divertono. Altri morirebbero di paura.

Una ragione sviluppata, una ragione artistica, una ragione dotata di autocontrollo, galoppa su queste onde della vita e ne gode.

Quando un uomo che possiede una ragione di questo tipo si trova in acque cattive, è capace di sedersi dicendo: ” O Dio! Meraviglioso! Che cosa vuoi? Un periodo difficile? E allora, che sarà? A me non importa”.

Quell’uomo non si inquieta. Sa che dopo quella notte spunterà ancora un caldo giorno. Si divertirà molto, poichè riceve la propria energia. E’ padrone di se stesso.

Quando verrà il tempo in cui potrà tornare a crescere e a godere, impegnerà tutte le sue energie per vivere pienamente.

Vale la pena coltivare questa qualità della ragione. Bisogna allenarla, produrla, percepirla.

La ragione deve venire spinta in questa direzione con tutte le sue capacità e possibilità. Se questo non riesce, non ti riuscirà nulla.

Questo processo è un’altra significativa parte dello yoga.”

*Yogi Bhajan

Grazie Yogi Bhajan. Sat nam

*Yogi Bhajan il cui vero nome era Harbhajan Singh Puri , nacque a Kot Harkaran nel nord dell’India e insegnò Kundalini Yoga in California. Fu creatore del metodo più completo di formazione di insegnanti yoga chiamato Teacher’s Training.  Ha insegnato incessantemente per oltre trent’anni anni ed è morto nel 2004 all’età di settantacinque anni.