La vita di oggi è frenetica, i ritmi sono incessanti e causano malattie e disturbi come stress e ansia, senza risparmiare nessuno.

Nel 2018 gli italiani che hanno sofferto di insonnia sono circa 12 milioni.

Se pensi che il problema non possa trovare una soluzione in un farmaco, allora questo post su Gyan Mudra potrà interessarti davvero.


Come si fa Gyan Mudra

Il Mudra della saggezza e della conoscenza si esegue con le mani.

E ‘uno dei mudra più importanti utilizzati nella meditazione, tanto che è diventato quasi un simbolo dello Yoga ed è utilizzato in molte sequenze nella tradizione yogica del  Kundalini, meditazioni e Pranayama.

Ecco come eseguirlo correttamente:

Assumi una comoda postura meditativa

Piega gli indici delle mani in modo da toccare la base interna dei rispettivi pollici. 

Variante: puoi mettere pollice e indice in maniera tale da formare un cerchio.

Fai attenzione: il pollice si appoggia sull’indice e non l’indice sul pollice.

Distendi le altre tre dita di ciascuna mano mantenendole rilassate e leggermente separate.

Metti le mani sulle ginocchia con i palmi rivolti verso il basso.

Rilassa ora le mani e le braccia.

I BENEFICI DI GYAN MUDRA

Il cerchio creato dalle due dita rappresentano l’unione dell’anima individuale con l’anima universale. Gyan Mudra risveglierà queste qualità dentro di te.