Una delle ragioni per cui oggi la meditazione è molto diffusa nella nostra società è che la vita si è fatta sempre più stressante, frenetica, densa di conflitti sia interiori che con i le persone che ci circondano.

La nostra mente è affollata da una mole spaventosa di pensieri inutili e spesso dannosi.

E’ scientificamente provato che una persona spreca quasi il 50% del proprio tempo a disposizione con pensieri sconnessi all’attività che sta svolgendo “nel momento”.

Tutto ciò genera uno stato  quasi perenne di stress, insoddisfazione e insicurezza.

LA MEDITAZIONE COME ANTIDOTO ALLO STRESS

La meditazione agisce come “rallentatore” del flusso dei pensieri, rendendo possibile il controllo della mente che si rasserena.

E’ uno strumento potente e naturale che è in grado di aiutare a combattere patologie psico-somatiche come ansia, depressione, senso di solitudine e riduzione del dolore che permette di “liberare” il proprio potenziale e di fare fruttare i propri talenti, grazie ad un migliore equilibrio psico-fisico.

LA MEDITAZIONE E I SUOI BENEFICI SULL’ORGANISMO

La meditazione stabilizza il sistema nervoso.

Nello Yoga si parla di “bilanciamento delle Nadi”, che sono le correnti vitali (Ida e Pingala) che corrispondono al sistema nervoso simpatico e parasimpatico).

Inoltre la meditazione aiuta ad ottenere uno stato più profondo di riposo notturno, capace di rigenerare i tessuti danneggiati, aumentando la capacità di apprendimento, memorizzazione e mantenimento della soglia di attenzione.

La meditazione aiuta anche nella diminuzione del dolore (ansia e depressione), nella riduzione delle infiammazioni, nella prevenzione e nel miglioramento di patologie come l’ipertensione.

COME INIZIARE LA PRATICA

Trova un posto tranquillo dove ti puoi sedere con la massima comodità con la schiena diritta.

Il segreto è riuscire a rimanere attenti ma passivi con gli occhi socchiusi, percependo il fluire naturale del respiro nelle narici. Si resta dentro di noi finchè tutto si calma, fino a percepire una sensazione di pace e di serenità.

LA MEDITAZIONE SO-HAM

Il significato del mantra So Ham è “Io sono”.

Siediti in una posizione semplice adatta alla meditazione, che ti permetta di rimanere immobile con la colonna vertebrale dritta, ma non rigida per il tempo necessario alla pratica.

Porta l’attenzione sul respiro e sulle sue quattro fasi:

Inspirazione, pausa inspiratoria, espirazione, pausa espiratoria.

In questa meditazione tutte  le fasi sono totalmente passive, l’attenzione è massima e si deve rimanere completamente rilassati.

La meditazione consiste nel rimanere completamente rilassati, testimoni passivi ma allo stesso tempo consapevoli.

 – Nella Inspirazione si pronuncia mentalmente il suono SO;

 – sospendi il respiro naturale;

 – nell’espirazione pronuncia mentalmente la parola HAM;

 – sospendi il respiro naturale.

Nella espirazione sperimenta il silenzio, la quiete, la beatitudine meditativa e la piena consapevolezza di sè.

Poi gradualmente e senza  sforzo aumenta la durata delle sospensioni naturali.

Inizia con 5 minuti al giorno e piano piano aumenta in maniera graduale fino ad arrivare a 15-20 minuti al massimo.

La meditazione SO HAM rende la mente calma, attiva e dinamica, producendo un effetto calmante sul cuore e sugli organi interni. La meditazione SO HAM migliora il tono dell’umore, favorendo il distacco, ma non l’indifferenza, permettendo di sperimentare la quiete e la serenità.

Permette gradatamente di sperimentare la gioia.